Notizia Oggi

Stampa Home

Gres Sizzano ha percorso 50mila chilometri in un anno

Articolo pubblicato il 12-02-2018 alle ore 16:54:36
Gres Sizzano ha percorso 50mila chilometri in un anno 3
Gres Sizzano ha percorso 50mila chilometri in un anno 3

Si chiude con segno positivo il bilancio delle attività della Pubblica Assistenza Gres di Sizzano per il 2017. «Il 2017 è stato un anno particolarmente importante per la nostra associazione – commenta il presidente Matteo Giordano – il 21 gennaio 2017, nell’Arengo del Broletto di Novara, abbiamo ricevuto dalla Fondazione Comunità Novarese Onlus il premio “Benemeriti della Solidarietà” per gli ottimi risultati ottenuti dal nostro progetto volto all’acquisizione di un nuovo pulmino attrezzato per trasporto disabili, già operativo». Le cifre sono eloquenti. «La nostra attività di soccorso sanitario, trasporto infermi, servizi sociali e Protezione Civile – prosegue il presidente - ha raggiunto nuovi e più significativi traguardi».

Gli interventi di soccorso effettuati nell’ambito del sistema 118, quindi in emergenza, sono stati 579. I servizi di trasporto infermi con ambulanza, ossia i cosiddetti “servizi ordinari”, sono stati 177. Altri 174 servizi di trasporto sono stati forniti mediante i pulmini attrezzati. Cifre di rilievo anche per quanto riguarda il servizio di trasporto alle Asl di Ghemme e Carpignano, attivato piuttosto recentemente: sono stati 75 i servizi complessivi, di cui 50 verso la sede Asl di Ghemme e 25 verso quella di Carpignano. Il Gres, ormai da anni, dedica inoltre un servizio di navetta verso il cimitero di Fara Novarese, per permettere agli anziani di andare a fare visita alla tomba dei propri cari: nel 2017 sono stati 53 i viaggi. Sono stati impegnati anche i volontari di Protezione Civile, che sono usciti complessivamente 49 volte su richiesta dei sindaci del territorio. Il totale è di 1.107 servizi, con i mezzi del Gres su strada per 49.526 chilometri. I volontari hanno dedicato alla comunità 18.489 ore/uomo. Numeri che danno soddisfazione: «Nel complesso si è avuto un aumento del 5% di rispetto a quanto fatto nel 2016 – spiega Giordano - già considerato un anno particolarmente proficuo».

L’associazione è stata presente sul territorio anche mediante gli incontri con le scuole, che hanno visto i volontari impegnati sia in sede che direttamente negli istituti. Come è ormai noto, il Gres divide la sua attività in tre rami: soccorso sanitario, Protezione Civile e servizi sociali. I volontari in servizio nei tre settori sono rispettivamente 61, 18 e 13, per un totale di 92 persone. Sei persone, inoltre, sono in formazione per diventare soccorritori: il 25 febbraio si concluderà il loro corso con l’esame finale. Ma il “lavoro”, come sempre, non manca mai: «Siamo sempre alla ricerca di nuovi volontari» conclude il presidente.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...