Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, l'arpa celtica apre la stagione alle grotte di Ara

Chi volesse partecipare dovrà iscriversi
Articolo pubblicato il 30-04-2017 alle ore 09:34:44
foto repertorio
foto repertorio

Il sipario sulla stagione delle grotte di Ara si apre con un concerto e un laboratorio di arpa celtica. L’evento, che avrà come ospite d’onore Patrizia Borromeo, viene organizzato dall’associazione Progetto Preistoria Piemonte (3P), che ormai da anni ha in gestione la casa delle grotte. Borromeo ha studiato arpa celtica al conservatorio “Vivaldi” di Alessandria e si dedica da anni allo studio e alla diffusione dell’arpa celtica, con esibizioni in Italia e all’estero oltre a essere docente di arpa celtica in alcune scuole del nord Italia. L’appuntamento sarà domenica 21 maggio: la prima parte della giornata sarà dedicata alla conoscenza dell’arpa celtica attraverso un workshop che si terrà alle 11 e alle 14.30 nella cornice del giardino delle grotte di Ara. Nel corso delle due sedute del workshop, della durata di 60 minuti ciascuna, i partecipanti impareranno a conoscere lo strumento musicale e muoveranno i primi passi sulle corde. Il workshop è aperto a tutti, dai 10 anni in su, e non è richiesta alcuna esperienza musicale pregressa. L’organizzazione fornirà gli strumenti necessari allo svolgimento dell’attività.

I posti sono limitati, per prenotare occorre compilare e inviare entro il 13 maggio all’indirizzo mail info@patriziaborromeo.it la scheda di iscrizione, che è possibile scaricare dal sito www.casagrotteara.com oppure può essere richiesta via mail. Il costo del workshop è di 20 euro e al termine sarà rilasciato un attestato di partecipazione. Al termine del workshop, alle 16.30, Borromeo si esibirà con il recital “Arpa celtica e bellezze naturali”, concerto di arpa e voce con musiche originali. Anche in questo caso è necessaria la prenotazione al numero 327.5483776 oppure all’indirizzo mail 3ppiemonte@gmail.com. Ingresso 10 euro a persona (gratuito per bambini sotto i 10 anni).

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...