Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, l'Avis ha premiato i donatori benemeriti

Articolo pubblicato il 23-11-2017 alle ore 18:57:21
Grignasco, l'Avis ha premiato i donatori benemeriti  3
Grignasco, l'Avis ha premiato i donatori benemeriti 3

In prima fila per aiutare gli altri, con un gesto gratuito e disinteressato: domenica l’Avis di Grignasco ha premiato i cinque donatori più fedeli. Anche quest’anno è stata organizzata la festa dedicata ai componenti del sodalizio. L’appuntamento è cominciato di prima mattina. Autorità, donatori di Grignasco e rappresentanti di altre sezioni Avis si sono incontrati alle 9.30 nella sede sezionale  in via Marconi. A seguire, i presenti hanno formato un corteo che ha attraversato le vie cittadine. Ad accompagnare i partecipanti è stata la banda musicale Società Operaia di Grignasco. Durante la mattinata è stato rispettato un momenti di raccoglimento: i presenti hanno voluto ricordare i soci scomparsi deponendo omaggi floreali al cippo Avis e al monumento dei Caduti. In un secondo momento il corteo si è diretto in chiesa parrocchiale per prendere parte alla funzione religiosa. Il cuore della manifestazione si è tenuto nella sala principale della biblioteca di piazza Cacciami dove sono stati consegnati i riconoscimenti ai soci che da più tempo operano nel gruppo. Spilla in argento e oro con 24 donazioni per Brian Damiani, un premio in argento con smalto blu e rosso per il traguardo di 12 donazioni è andato a Lorenzo Rastoldo, mentre Stefano Astori, Marta Bertone e Stefania Riolo hanno ricevuto una spilla in rame con smalto verde e rosso con almeno 6 donazioni.

La giornata è proseguita con il pranzo sociale che è stato organizzato al ristorante “Da Giovanni” di Piane. L’evento è stato dedicato ai donatori ma non solo. «All’appuntamento gastronomico erano presenti circa un centinaio di persone. Oltre agli avisini abbiamo voluto estendere l’invito anche a tutti i volontari – sottolinea Franco Franchi, presidente della sezione – che ci aiutano durante le nostre manifestazioni, come in occasione della preparazione dei tortelli. Un ringraziamento va quindi a tutti coloro che hanno voluto condividere un momento insieme a noi».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...