Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, le maschere regalano al sindaco un trattamento dimagrante

Al via il carnevale: Giuan e Mariana ora regnano in paese
Articolo pubblicato il 12-01-2017 alle ore 11:27:40
Grignasco, le maschere regalano al sindaco un trattamento dimagrante 2
Le divertenti Smartbox donate al sindaco

Grignasco è, da venerdì, il regno di Giuan Bacèja e della consorte, Mariana Curbèla.

La maschera femminile rappresenta la novità dell'edizione 2017 della manifestazione: dopo le “dimissioni” di Vanessa Preti, che ne ha vestito i panni per due anni, il ruolo è stato assegnato a Stefania Bertone. Un nome nuovo nel carnevale grignaschese: «Stefania non ha mai fatto parte del Comitato - spiega il presidente dell’associazione Paolo Vinzio -, ma aveva tutte le caratteristiche adatte per interpretare la Mariana. Le abbiamo proposto di lanciarsi in questa avventura quasi per caso e dopo averci pensato un po’ su ha accettato. Per lei è un’avventura che parte da zero, salvo qualche riunione preparatoria, ma può contare sull’appoggio di tutti noi». Ad affiancarla quest’anno anche Edoardo Andorno, oltre alle immancabili damigelle.

La giornata di venerdì si è aperta di buon mattino per i ragazzi del Comitato carnevale, che alle 5 si sono messi ai fornelli per preparare la trippa. Il piatto della tradizione carnascialesca è poi stato distribuito nelle frazioni e in piazza Cacciami, oltre che gustato in truna. Al pomeriggio l’apertura ufficiale del carnevale, con la consegne delle chiavi da parte del sindaco Roberto Beatrice alle maschere. Immancabile lo scambio dei doni, con battute scherzose e irriverenti, come prevede lo spirito del carnevale. Il primo cittadino ha fatto dono al Comitato di stoffa per confezionare nuovi abiti per la damigelle, poichè al momento il guardaroba è carente, cartelli in dialetto con i nomi delle località e una motosega giocattolo, dono pensato per il Giuan, per sfoltire la folta capigliatura. Da parte sua il sindaco ha ricevuto in dono due Smartbox: con una si scherza sulla sua forma fisica e gli si paga un trattamento dimagrante a Piancavallo, l’altra gli offre un corso di espressione facciale tenuto direttamente dall’ex premier Matteo Renzi. Alla giornata di festa hanno partecipato, oltre al Comitato centrale, anche i comitati del Simp, di Ara e Bundansia, quello delle frazioni.

Il carnevale grignaschese proseguirà sabato 28 gennaio con la cena delle maschere, mentre quest’anno la Giubiacia cade il 23 febbraio (e come sempre prevede l’incontro delle maschere con i bambini delle scuole). Il sipario sul carnevale cittadino calerà martedì 28.

L'apertura del carnevale segna anche l'inizio delle cene in truna, la sede dell'associazione. Dopo la prima cena di venerdì quest'anno sarà possibile mangiare in compagnia del Comitato carnevale grignaschese sabato 28 gennaio, sabato 4, venerdì 10, venerdì 17, sabato 18, lunedì 20, martedì 21, giovedì 23, venerdì 24, sabato 25, domenica 26 e martedì 28 febbraio. Ogni sera sarà disponibile una lista vini dei produttori locali delle colline novaresi e Gattinara.

Info e prenotazioni al numero 320.0263.699 o inviare una mail a info@trunadalgiuan.it.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...