Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco progetta la nuova palestra

Il progetto è pronto
Articolo pubblicato il 26-05-2017 alle ore 17:35:53
Grignasco progetta la nuova palestra 2
Il rendering della palestra

Una nuova palestra, a disposizione degli alunni, proprio vicino al palazzo che ospita le scuole elementari e medie. E’ il progetto del Comune d Grignasco, che intende costruire una struttura polivalente per le attività motorie più comoda per gli studenti rispetto a quella utilizzata adesso.

Sulla carta il progetto è pronto, è stato realizzato dallo studio tecnico di Gian Mario Comazzi di Gattinara qualche anno fa, in vista della partecipazione a un bando non andato a buon fine. «Al momento Grignasco non è dotata di una struttura di questo genere - spiega il sindaco Roberto Beatrice - e la sua costruzione consentirebbe di evitare gli attuali disagi dovuti ai continui spostamenti di alunni per lo svolgimento delle attività di educazione fisica. L’edificio in cui si trovano elementari e medie infatti non ha una propria palestra. Il progetto è sempre stato nelle intenzioni di questa amministrazione e in passato abbiamo anche partecipato ad alcuni bandi, ma non ci è mai stato finanziato».


La nuova struttura non sarebbe solo a disposizione delle scuole, ma anche delle associazioni: «Questa palestra - prosegue il primo cittadino - servirebbe anche a soddisfare le esigenze dei numerosi sodalizi che operano sul territorio, non solo sportivi ma anche di carattere culturale, ricreativo ed educativo. Inoltre andrebbe a liberare l’altra palestra, sempre a beneficio delle attività dei sodalizi sportivi».
L’importo totale dell’opera è di 180mila euro. Il progetto è pronto, ma resta da capire se può essere attuato; il Comune deve infatti richiedere alla Regione Piemonte la concessione di spazi finanziari a valere sul progetto di bilancio dell’anno in corso. In pratica deve chiedere il permesso per accendere un mutuo. Al momento infatti il progetto definitivo-esecutivo è stato approvato dalla giunta unicamente sotto il profilo tecnico, in quanto l’eventuale opera verrà inserita nel bilancio di previsione del 2017 con una variazione di bilancio. La risposta da Torino dovrebbe arrivare entro la fine del mese.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...