Notizia Oggi

Stampa Home

Grignasco, un nuovo direttivo per la banda

Molti i giovani consiglieri
Articolo pubblicato il 16-11-2016 alle ore 19:29:42
Grignasco, un nuovo direttivo per la banda 4
La pista a Borgosesia, presente ormai da anni
Grignasco, un nuovo direttivo per la banda 4
Grignasco, un nuovo direttivo per la banda 4

La banda Società operaia di Grignasco ha un nuovo direttivo, giovane e fresco. Nei giorni scorsi l’associazione ha rinnovato le cariche, dando vita a un consiglio quasi totalmente rinnovato e composto in larghissima parte da musicisti.


In qualità di direttore è stata rinnovata la fiducia nel maestro Fabrizio Platini, che con la sua bacchetta dirige dal podio da oltre 40 anni; ma si tratta di un incarico a tempo: Platini ha infatti annunciato la volontà di ritirarsi dal ruolo di direttore, troppo gravoso per via dell’età che avanza. Una volta fatto l’annuncio, resterà comunque a dirigere i musicisti fino a quando non verrà trovato un valido sostituto. E questo è uno dei primi impegni che si dovrà assumere il nuovo direttivo, presieduto come accade ormai da 22 anni a questa parte da Federica Balma Perazzi. La sua riconferma in qualità di presidente è arrivata all’unanimità e a lei è affidata anche la gestione dei rapporti con la Siae.


«Sono stata eletta la prima volta nel 1994 e da allora ho visto passare diversi direttivi - racconta -. Con ogni consigliere ho lavorato bene e ciascuno ha lasciato in me ottimi ricordi, segni indelebili e positivi. Ho avuto la fortuna di circondarmi di persone eccezionali, tutte capaci di onorare gli impegni presi e rendere sempre più grande la nostra banda».


Rispetto al precedente, l’attuale direttivo è quasi completamente cambiato: «Quello eletto nei giorni scorsi - prosegue Balma Perazzi - è un consiglio nuovo e soprattutto giovane e sono sicura che i ragazzi sapranno portare entusiasmo e voglia di fare, è una sferzata di aria fresca». Gli eletti sono: Fabrizio Platini maestro in attesa della nuova nomina), Andrea Pontini vice maestro (musicista, corno), Francesco Francesco Bagarotti vicepresidente (tromba), Corrado Baglioni tesoriere (tromba), Luca Gajon (clarinetto), Angela Miccone e Mauro Pozzi (clarinetto) segretari, Francesco Zanellato (corno), Eleonora Giuliani (flauto) e Renato Zanaroli revisori, Chiara Pavan (flauto) responsabile della scuola allievi, Ornella Pasqualin e Benedetta Ballardini (flauto) segretari della scuola allievi, Andrea Pontini, Luca Gajon ed Ezio Borelli (clarinetto) gestione organico, Mauro Pozzi, Francesco Zanellato ed Ezio Borelli archivisti, Renato Zanaroli, Francesco Bagarotti ed Eleonora Giuliani (flauto) gestione rapporti con l’Anbima.


Il prossimo impegno della Società operaia è per domenica alla festa degli alpini di Valduggia, mentre a Grignasco i musicisti si esibiranno l’8 dicembre, nel tradizionale concerto dell’Immacolata, che quest’anno porterà anche una sorpresa. Il pranzo di Santa Cecilia sarà domenica 11 dicembre al ristorante “La barrique” di Guardabosone. Le prenotazioni per il pranzo sono aperte e si possono effettuare ai numeri 0163.417130 (Balma Perazzi) o 347.2796.735 (Baglioni).

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...