Notizia Oggi

Stampa Home

Guidava ubriaco e con patente falsa, fermato a Gattinara

Articolo pubblicato il 26-01-2018 alle ore 15:18:23
Guidava ubriaco e con patente falsa, fermato a Gattinara
 2
Immagine di repertorio

Alla guida in stato di ebbrezza e per di più con la patente falsa: nei guai un 34enne. Durante un controllo finalizzato al contrasto dei furti a Lozzolo, i carabinieri di Gattinara hanno arrestato A. L., nomade e residente ad Asti. L’uomo, dopo i controlli all’etilometro risultati positivi, è risultato anche gravato da pregiudizi penali per reati contro la persona ed il patrimonio. Su di lui vi era un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Piacenza; l’uomo infatti deve espiare la pena di 2 anni e 10 mesi di reclusione per una rapina commessa a Castelvetro Piacentino nel febbraio 2008. I militi di Gattinara avevano fermato una Volkswagen Tiguan, ritenendone sospetta la presenza in quel centro nel cuore della notte. All’atto del controllo, il 34enne alla guida del veicolo era apparso ai militari in stato di ebbrezza, ipotesi poi confermata dalle risultanze dell’etilometro che hanno fornito un esito positivo quantificato con un tasso alcolico di 1.54 G/L. Inoltre, l’uomo aveva esibito ai militari una patente di guida che aveva destato sospetti sulla sua genuinità; così era stato accompagnato in caserma per ulteriori accertamenti. Gli approfondimenti successivi hanno consentito di riscontrare che il documento di guida era effettivamente falso, ma anche che sul 34enne pendeva un ordine di carcerazione per rapina.

Il 34enne, pertanto, concluse le formalità di rito relative all’arresto è stato condotto in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria, nonché denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica e ricettazione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...