Notizia Oggi

Stampa Home
Il caso sul lago d'Orta

H2Otel, dopo 14 anni è ancora tutto fermo

La Regione ha chiesto la restituzione dei contributi pubblici.
Articolo pubblicato il 03-01-2016 alle ore 16:52:48
H2Otel, ancora tutto da decidere
H2Otel, ancora tutto da decidere

Dopo 14 anni non si sa ancora quale sarà il futuro dell'H2Otel che si affaccia sul lago d'Orta. Quello che doveva essere un albergo all'avanguardia in realtà si sta trasformando in un ecomostro proprio su uno dei laghi più belli d'Italia. Nel 2002 viene presentato il progetto, nel 2003 arrivano tre milioni di euro dal fondo delle Olimpiadi per la costruzione dell'opera e anche il permesso di costruire. Nel frattempo però nasce una vera e propria bega giudiziaria per le volumetrie esagerate e non conformi al progetto, tutto si ferma. E'il 2009 quando l’Associazione Ernesto Ragazzoni, a fronte di una volumetria dell’H2otel sette volte più grande di quella del vecchio albergo Conca d’Oro, deposita un esposto al tribunale di Verbania.

La Regione nel 2012 ha chiesto la restituzione del finanziamento, l'anno successivo il tribunale di Verbania chiede la demolizione delle opere effettuate senza il permesso di costruire, vale a dire tre piani. Però nel frattempo c'è anche un ricorso al Tar per bloccare la demolizione.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...