Notizia Oggi

Stampa Home
In programma una rassegna di canti dedicati al Natale

I Cantores Mundi a Grignasco il 26 dicembre

Saranno interpretati dal coro e dalle voci soliste
Articolo pubblicato il 17-12-2015 alle ore 17:53:07
I Cantores Mundi a Grignasco il 26 dicembre 2
I Cantores Mundi

Santo Stefano in musica: il 26 dicembre in programma un'iniziativa del Gruppo di studi musicali del Centro studi di Grignasco, del Punto arte e della parrocchia di Grignasco. Appuntamento alle 21 nella chiesa dell'Assunta con il coro polifonico Cantores Mundi diretto dal maestro Mara Colombo per offrire una “Meditazione sul Natale” attraverso proposte musicali innovative.

Il repertorio, intonato alla festività religiosa, attinge infatti a musiche di autori antichi e contemporanei, che in forme diverse hanno interpretato il senso del Natale. I brani sono stati scelti non solo per la significatività dei testi ma anche per la qualità delle armonizzazioni: e saranno interpretati dal coro e dalle voci soliste. Queste saranno supportate da un pianoforte, da un’orchestra d’archi (violini, viola e violoncello) e ancora sostenuti dalla proiezione di immagini suggestive.

L’incontro è aperto a tutti, secondo una tradizione locale consolidata nella giornata di Santo Stefano, e rientra anche fra le manifestazioni intese a valorizzare le caratteristiche architettoniche ed artistiche del tempio grignaschese, opera dell’architetto  Bernardo Antonio Vittone, uno fra i massimi esponenti del Barocco internazionale. Non sarà solo un “Natale insieme”, ma soprattutto una nuova occasione per fare eco all’invito “Sosteniamola… insieme” rivolto a tutti i grignaschesi ed agli amanti dell’arte, per far fronte ad una complessa operazione di restauro della stessa chiesa, avviata da tempo, che si spera possa arrivare nel nuovo anno alla sua fase esecutiva.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...