Notizia Oggi

Stampa Home
Evento

I carabinieri di Vercelli celebrano il 202° anniversario di fondazione

Domani la cerimonia al comando provinciale
Articolo pubblicato il 05-06-2016 alle ore 18:16:31
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Domani i carabinieri del comando provinciale di Vercelli festeggiano il 202° annuale della fondazione dell’Arma dei Carabinieri all’interno della caserma “Gunu Gadu”.  La cerimonia, aperta al pubblico, avrà inizio alle 10.15 e si svolgerà alla presenza dell'arcivescovo di Vercelli, del prefetto e delle più alte cariche istituzionali, civili e militari della Provincia. Nel corso della manifestazione, dopo un breve intervento del Comandante Provinciale, saranno premiati i militari che si sono distinti in particolari operazioni di servizio.

Anche in quest’ultimo anno tutti i Reparti del Comando Provinciale di Vercelli sono stati impegnati in un comune sforzo volto ad assicurare una maggiore efficacia dei servizi di prevenzione sul territorio ed a garantire tempestività di risposta e reale aderenza contro il diffondersi delle manifestazioni criminali. Proprio in tale contesto, la silenziosa e diuturna azione dei carabinieri ha assicurato quella consolidata funzione di “rassicurazione sociale” contro qualsiasi percezione di minaccia, che ha permesso fornire adeguate risposte al bisogno-domanda di maggior sicurezza della popolazione.

Attualità

Cronaca

Politica

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...