Notizia Oggi

Stampa Home
Il caso

I cimeli della Pro Vercelli vanno all'asta per 1000 euro

C'è anche lo scudettino del 1994 tra i beni
Articolo pubblicato il 09-01-2016 alle ore 10:07:43
Foto di repertorio
Foto di repertorio

Era il giugno del 1994 e la Pro Vercelli di Sergio Caligaris conquistava lo scudettino del Cnd nella finale contro il Giulianova con una rete all'89' di Fabio Artico su colpo di testa. Quello è stato l'ultimo trofeo di valore vinto dalle gloriose bianche casacche, poi nel 2010 arrivò il fallimento prima di tornare a calcare i palcoscenici del calcio che conta con l'attuale proprietà del presidente Massimo Secondo.

Giovedì nello studio commercialisti di Pray del dottor Gianni Ciliesa si deciderà il futuro di quello scudettino, così come dei sette scudetti vinti in serie A. Si tratta del patrimonio storico, dei cimeli, che sono andati tutti all'asta. Si parte da una base d'asta di appena 1000 euro. E a conti fatti quello scudettino tanto sognato e inseguito oggi vale poco più di 50 euro. E dire che al “Leonida Robbiano”, allora si chiamava ancora così lo stadio di Vercelli, si erano presentati 5mila spettatori. La truppa guidata dal sergente di ferro Sergio Caligaris aveva scritto l'impresa che oggi vale qualche decina di euro.

 

 



X

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...