Notizia Oggi

Stampa Home
La proposta

«I profughi? Ospitiamoli nelle caserme di Lenta»

L'idea del consigliere comunale di Varallo Piero Bondetti
Articolo pubblicato il 13-12-2015 alle ore 16:07:18
L'area militare
L'area militare

«I profughi? Accogliamoli nella caserma “Vidoletti” dell'Esercito Italiano a Lenta». La proposta parte dal consigliere comunale di Varallo Piero Bondetti ed è rivolta al prefetto di Vercelli. In effetti l'arrivo degli immigrati provoca non poche polemiche come testimoniano le discussioni nate a Valmaggiore di Quarona o Borgosesia. A Lenta c'è una intera caserma a disposizione con 2000 posti letto e per di più i profughi avrebbero anche il lavoro assicurato. «E’ logico che bisogna fare alcuni interventi di ammodernamento, ma gli spazi ci sono – spiega Bondetti -. Mi domando come mai non si possa sfruttare questa struttura che di spazio ne ha parecchio tra camerate, alloggi per ufficiali, mensa, sala ricreazione». Guai a parlare di un luogo di confino. «All'interno dell'area militare avrebbero tantissime cose da fare – sottolinea -. C'è il parco della Baraggia da sistemare e poi all’interno della caserma c’è già una cooperativa che è impegnata nello smontare i vecchi carri armati. Insomma si potrebbe pensare di ampliare la produzione coinvolgendo anche gli immigrati che non si troverebbero a fare nulla o girovagare per i piccoli paesi come capita ora in alcune realtà».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...