Notizia Oggi

Stampa Home

Il 21 c'è la festa all'Alpe Artignaga

Si trova in alta Valsessera
Articolo pubblicato il 12-08-2016 alle ore 19:31:10
Il 21 c'è la festa all'Alpe Artignaga 2
L'Alpe Artignaga

L'Alpe Artignaga si trova nel territorio di Mosso all'interno dell'alta Valsessera. In una bellissima conca il pascolo è ampio e le baite sono tutte ristrutturate e civilizzate; negli ultimi 30 anni le varie amministrazione comunali e i privati hanno sempre valorizzato il luogo. Il sindaco Carlo Grosso nei giorni scorsi ha fatto un bellissimo giro/sopralluogo.

«E' necessario ora ripensare e progettare il futuro di una parte del territorio dove molto è già stato fatto e dove vorrei rivedere l'alpe attrattiva, aperta, accogliente - spiega -. Vista dall'alto la nostra Alpe Artignaga quasi non si riconosce. Il bosco e la sterpaglia stanno avanzando, i pascoli e i prati diminuiscono. Ho parlato con le persone che negli anni hanno ristrutturato le baite messe a disposizione dal Comune e con il Cai di Mosso che gestisce i punti di appoggio per escursionisti, scolaresche e altro. Dovremo intervenire con alcune opere di manutenzione per il deflusso e l'approvvigionamento delle acque, ma fondamentale sarà riflettere sul futuro dell'alpe e del pascolo».

E aggiunge: «Gli spazi sono ampi ma devono essere sfruttati tutti con una cura del prato e del terreno incisiva e continuativa. Certamente parteciperemo ai prossimi bandi della Regione Piemonte e nei prossimi 2/3 anni vogliamo ancora di più valorizzare questo nostro gioiello ambientale». Intanto appuntamento per tutti domenica 21 agosto per la festa all'Alpe Artignaga organizzata dal Cai di Mosso e dal Comune.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...