Notizia Oggi

Stampa Home

Il Borgo non è più imbattibile. Il mister: non facciamo drammi

Ora la sfida con la Folgore Caratese
Articolo pubblicato il 13-12-2016 alle ore 20:39:05
Il Borgo non è più imbattibile. Il mister: non facciamo drammi 3
Il rigore decisivo a Cuneo

Il Borgosesia non è più imbattibile (o imbattuto). Domenica i granata hanno perso a Cuneo, condannati da un calcio di rigore. Finisce così il record dei granata, che finora erano l'unica squadra di tutta Italia che in serie D non aveva mai perso. Ma mister Dionisi non fa drammi: «Eravamo partiti bene, cosa che in altre partite non ci era capitava. Mi spiace che la squadra poi si sia contratta e non abbia disputato allo stesso livello i 20 minuti finali della prima frazione di gioco. Nel secondo tempo abbiamo subito l'atteggiamento del Cuneo con molte perdite di tempo e un nervosismo che andava via via aumentando. Cinismo ed esperienza sono le armi in più di un Cuneo che vedo protagonista fino alla fine del campionato».

L’allenatore toscano invita a i suoi ad archiaviare il ko e a pensare già alla prossima partita: «Purtroppo nella ripresa non siamo riusciti a creare molto e il secondo tempo è stato frutto dei 20 minuti prima del riposo. Perdere ci sta, si sapeva sarebbe arrivata la prima sconfitta. Adesso dobbiamo rialzare la testa e prepararci bene per la sfida contro la Folgore Caratese. Non dobbiamo rovinare quanto di buono fatto finora».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...