Notizia Oggi

Stampa Home

Il carnevale di Varallo nel cuore dei bimbi

Diventa un libro l'elaborato della seconda C
Articolo pubblicato il 02-05-2016 alle ore 10:25:03
Il carnevale di Varallo nel cuore dei bimbi 2
Gli alunni della seconda C con il loro elaborato

Un ricordo speciale per gli alunni della classe seconda C della scuola primaria di Varallo. Grazie all’intervento dell’assessore comunale Marco Molino, i bambini di questa classe hanno potuto portare a casa una copia del libretto realizzato in occasione del carnevale per prendere parte, risultando vincitori, al concorso “Marcaricordando”, organizzato dalla Confraternita dei Marcantonio di Varallo.

Il bando richiedeva a tutte le classi delle scuole dell’infanzia e primarie di realizzare un elaborato inerente le tradizioni e gli appuntamenti più importanti del carnevale cittadino. La classe II C ha deciso, seguita dalla maestra Mimma De Leo, di creare un libro, “Il carnevale di Varallo nel cuore di noi bambini”, che raccogliesse disegni e versi in rima inventati proprio dagli studenti relativi agli appuntamenti più significativi del carnevale, quelli che i bambini hanno vissuto con più intensità: la Veggia Pasquetta, il Gran ballo della Cecca, la Carnevalàa n tlà Stràa, la Giobbiaccia, il Ballo dei bambini”, la Giurnàa d’la legna, la Paniccia e il Processo a Marcantonio. L’elaborato è stato giudicato dalla giuria della Confraternita e ritenuto il più meritevole portando gli alunni a ottenere il premio: un diploma di assegnazione accompagnato da un contributo in denaro finalizzato all’acquisto di materiale didattico utile per le tante attività previste nel corso dell’anno.

«Dopo aver ritirato il premio - spiega la maestra De Leo -, bambini e genitori hanno espresso il desiderio di possedere una copia del libro da tenere come ricordo. È bastato desiderarlo per vederlo concretizzato: è stato facile grazie alla sensibilità dell’assessore Molino che ci fornito le copie del libro. Così gli alunni della seconda C di Varallo, unitamente ai genitori e alle insegnanti, vogliono esprimere la loro riconoscenza perché grazie a questo gesto potranno conservare questo lavoro tra i numerosi ricordi delle attività scolastiche».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...