Notizia Oggi

Stampa Home
Economia

Il Consorzio vendita risone lancia una sfida al mercato

Incontro organizzato a Buronzo
Articolo pubblicato il 09-09-2016 alle ore 13:13:25
Foto di repertorio
Foto di repertorio

E’ stato un incontro importante, per fare il punto sulla situazione del mercato risicolo e un momento di confronto con gli associati, quello che si è svolto giovedì 8 settembre a Buronzo, presso la Sala Comunale, ed organizzato dal Consorzio Vendita Risone, presieduto da Giovanni Saviolo, e da Confagricoltura Vercelli e Biella, presieduta da Giovanni Perinotti. Un analogo incontro è in programma per martedì 13 settembre a Vercelli presso la Sala Borasio di Confagricoltura in Piazza Zumaglini: in attesa del nuovo raccolto, che inizierà tra pochi giorni e che si preannuncia con ottime prospettive, sia come produzione per ettaro che come qualità. E il mercato ? Oggi, ha illustrato Giovanni Saviolo, abbiamo il solito Carnaroli al top, prospettive interessanti per il gruppo Baldo e anche per l’Indica c’è richiesta da parte dell’industria, seppure con prezzi non esaltanti. L’analisi della superficie investita per varietà, con i dati diffusi dall’Ente Risi, permetterà agli agricoltori di fare utili ed indispensabili riflessioni sul possibile sviluppo della imminente campagna di commercializzazione. Da parte sua il CVR ha organizzato e darà ai risicoltori le più utili opportunità, dai magazzini di stoccaggio, agli anticipi sul prodotto conferito, ed i contratti di vendita “sulle medie”.

Con un mercato internazionale sulle montagne russe e la variabilità dei prezzi è necessario cambiare modo di approcciarsi al mercato. Giovanni Perinotti, presidente di Confagricoltura Vercelli e Biella, ha ricordato come su questi temi Confagricoltura sia sempre stata propositiva, a partire dalla necessità di avere una maggior trasparenza sulle contrattazioni, con la informatizzazione dei contratti e la loro registrazione informatica presso un unico database, invitando la filiera e le Istituzioni ad operare concretamente: condivisione degli obiettivi, programmazione delle semine, vendite organizzate, promozione del riso e del suo territorio, identificazione del “riso italiano” per dare valore aggiunto al nostro prodotto. Su questi aspetti, l’Ente Risi, per il quale nel corso dell’incontro è intervenuto il suo presidente, Paolo Carrà, è indispensabile punto di riferimento interprofessionale e punto di forza del settore

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...