Notizia Oggi

Stampa Home

Il "furbometro" di Gattinara fa scuola a Canale 5 e La 7

Si tratta di un'autocertificazione
Articolo pubblicato il 17-03-2016 alle ore 21:00:30
Il "furbometro" di Gattinara fa scuola a Canale 5 e La 7 3
Il "furbometro" di Gattinara fa scuola a Canale 5 e La 7 3

Il "furbometro" attivato dal Comune di Gattinara fa scuola. Oggi il sindaco Daniele Baglione è stato intervistato sia da Canale 5 che da La 7 (l'intervista è stata usata anche da Radio Monte Crlo). Di che si tratta? In pratica, di un sorta di redditometro che viene applicato su scala locale per evitare che i soldi che vengono destinati agli aiuti sociali vengano effettivamente utilizzati per le persone che ne hanno bisogno. Da qui l'idea di utilizzare una serie di indicatori pratici per capire se una persona è effettivamente bisognosa o, appunto, fa il furbo prendendo i sussidi ma sprecando i soldi.

In concreto, il "furbometro" è un questionario che viene compilato da chi vuole accedere ai sussidi dei servizi sociali sotto la propria responsabilità: un'autocertificazione che può essere vagliata anche dalla Finanza e che mette in luce quanto si spende per le sgarette, la pay-tv, le vacanze e via dicendo. Insomma, bisogna dimostrare che il bilancio familiare è gestito bene. Il “furbometro” ha quattro sezioni: le spese per la casa, i mezzi di trasporti, le spese del nucleo famigliare e infine le entrate. Insomma, va bene aiutare chi ha bisogno: ma se poi uno si compra il macchinone o va in palestra tre volte alla settimana... meglio usare i soldi per qualcun altro.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...