Notizia Oggi

Stampa Home

Il golf si gioca in salotto: un'idea che parte da Roasio

Una singolare iniziativa sportiva
Articolo pubblicato il 29-11-2016 alle ore 16:41:52
Il golf si gioca in salotto: un'idea che parte da Roasio  3
Golf indoor, che passione!

Fonda un golf club indoor dando la possibilità agli amanti di questo sport di esercitarsi anche nei mesi più freddi. Per iniziativa del maestro Giorgio Del Boca, Di Roasio, è nato a Biella il “Mia Club”. Si tratta di una proposta che abbina tecnologia e professionalità dei maestri. Il golf indoor (in palestra) è una soluzione dedicata sia agli irriducibili che non vogliono rinunciare a “putt” e “drive” anche quando il tempo è inclemente, sia a quanti desiderino imparare durante l’inverno e presentarsi prontissimi sul green appena la stagione diventerà favorevole.


Giorgio Del Boca, 27 anni, è maestro di golf, certificato Sam Putt Lab e vincitore di diversi Pro-Am. «Si lavora in palestra, con un simulatore, il “flight scope”, che permette di analizzare lo swing, il volo della pallina e i suoi effetti - racconta -. Il tutto viene riprodotto su uno schermo: il giocatore visualizza insieme al maestro il proprio tiro, e riceve tutte le indicazioni per perfezionare la propria tecnica». Ma chi sono gli allievi del giovane maestro di Roasio? «Non c’è un allievo-tipo: ci sono persone appassionate da tempo a questo sport, ma anche giovani che vogliono imparare, o anziani che cercano un’attività piacevole per trascorrere il loro tempo. E poi ci sono coloro ai quali il lavoro non consente di ritagliarsi tanto tempo per uscire sui campi da golf, ma non vogliono rinunciare a questa passione e qui trovano il luogo giusto per potersi divertire e poi rientrare velocemente in ufficio. Insomma, ho a che fare con soggetti davvero eterogenei».


Ma i progetti del maestro di golf continuano. «Nella palestra indoor si tengono lezioni personalizzate - riprende - e ogni giocatore viene seguito singolarmente. Applichiamo tecniche diverse per golfisti esperti e per principianti. Il mio obiettivo è di avvicinare il più possibile i ragazzi a questo sport, per trasmettere loro non solo la tecnica, ma anche la passione per il golf. Da febbraio intensificherò le mie lezioni all’aria aperta, presso il Golf Club Mulino di Cerrione: proprio qui, a marzo inizieremo un nuovo progetto, riservato ai ragazzi dai 6 ai 18 anni, con interessanti agevolazioni». Ma come cambia il golf praticato in palestra?

«Ovviamente al chiuso la situazione è diversa, ma al “Mia Club” ho curato molto questo aspetto, creando un ambiente accogliente, con un’atmosfera che ricorda il green e un soffice tappetino erboso da cui tirare: insomma, condizioni il più possibile simili a quelle nelle quali il giocatore praticherà il suo sport. Qui ci si allena, per arrivare pronti e vincenti all’aria aperta; in ogni caso, anche durante l’inverno seguo gli allievi al Golf Club Mulino nelle belle giornate».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...