Notizia Oggi

Stampa Home
Venerdì l'inaugurazione

Il Maestro Ermanno Zamboni espone all'Infopoint del Supervulcano

L' artista valsesiano si è formato all’Accademia Albertina di Torino
Articolo pubblicato il 01-02-2016 alle ore 17:43:13
L'inaugurazione della mostra
L'inaugurazione della mostra

A Prato Sesia, all'InfoPoint dell’associazione Supervulcano (centro commerciale Alla Fonte),  è stata inaugurata la mostra delle opere del Maestro Ermanno Zamboni.  L'InfoPoint di Prato Sesia presenta l'attività dell'associazione Supervulcano legandola ad eventi sempre diversi ed accattivanti per far conoscere quanto di importante e di notevole possa offrire il territorio del Sesia Val Grande Geopark.
Ermanno Zamboni, artista valsesiano che si è formato all’Accademia Albertina di Torino, molto conosciuto grazie ad opere che hanno rivelato la sua grande maestria in tutti i settori artistici legati alla pittura, al disegno e al restauro (tra i lavori più importanti figurano alcuni restauri di affreschi nella Basilica di S. Andrea a Vercelli, nel Battistero di Novara e nel chiostro dell’Abbazia di S. Nazzaro; numerosi sono anche gli affreschi a carattere religioso realizzati nelle chiese di Vintebbio, Ferrate, Crocemosso e Caprile, mentre un affresco raffigurante la storia di Fra Dolcino è stato realizzato per l’Auditorium della scuola media di Quarona) a circa due mesi da un’esposizione a Borgosesia, interamente dedicata ai paesaggi: “Magiche impressioni”, ha allestito una nuova mostra, che cade proprio a cinquant’anni dalla sua prima esposizione, proponendo opere inedite, alcune molto recenti, altre che non erano mai uscite dall’atèlier del pittore: una quindicina di oli su tavola e su tela, di grandi dimensioni, che hanno bisogno di respiro per essere colte nella complessa ricchezza cromatica, plastica e di significato.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...