Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Il mistero del cadavere nella valigia, la morte risale a sei mesi fa

Si seguono diverse piste
Articolo pubblicato il 12-11-2017 alle ore 06:59:13
Indagini ancora aperte
Indagini ancora aperte

Risale ad almeno sei mesi fa la morte del cadavere trovato nella valigia ad Alice Castello al confine con Cavaglià, nei boschi. Per ora non c'è ancora un nome per il corpo rinvenuto la scorsa settimana tra le province di Biella e Vercelli. Ancora da stabilire le cause del decesso e il sesso del cadavere. Le indagini proseguono, si aspettano informazioni utili dall'autopsia. Il mistero resta fitto, si indaga tra le persone scomparse, ma non si esclude che si tratti di un omicidio legato alla malavita. Il cadavere potrebbe arrivare anche da lontano.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...