Notizia Oggi

Stampa Home
Riconoscimenti

Il panathlon Biella ha premiato Alex Lupato

Il biker di Coggiola si è meritato il massimo riconoscimento
Articolo pubblicato il 13-10-2016 alle ore 17:03:04
La premiazione di Alex Lupato
La premiazione di Alex Lupato

Grande festa della gioventù sportiva biellese. La 53ª edizione dei Premi panathlon ha visto il presidente Franco Bessi consegnare ad Alex Lupato il maggiore riconoscimento del senato sportivo laniero, votato dall’Assemblea dei soci del club, per aver vinto lo scorso anno il titolo di Campione italiano enduro di mountain bike. Ad accompagnare Alex il fratello Denny e insieme al segretario federale del fuori strada, Mauro Centenaro e del presidente provinciale della federciclismo, Alessio Seresini, hanno raccontato la specialità delle cosiddette ruote grasse.

A far da cornice ai due campioni ascoltando parole di impegno e dedizione al proprio sport, Denny ha vinto lo scorso anno la Coppa Italia della specialità, anche i vincitori del Premio Junior, giunto quest’anno alla sua 20ª assegnazione. Un premio alla meglio gioventù locale, nella convinzione di rivederli tra qualche anno e qualche gara, contendersi il premio maggiore del Panathlon. Sono stati premiati Fiorenza Belotti e Luca Laveso, tricolori a Orbetello nel mezzo fondo di nuoto pinnato entrambi nei 6000 metri, mentre sempre pinnato ma in vasca, Gaia Savioli alloro con la staffetta 4x100 pinne della Pralino. Poi la ginnasta Anna Pellegrini campionessa ad Arezzo di ritmica nella prova con la palla e Federico Pozzato, questa volta artistica, che ha indossato in Messico la maglia azzurra di categoria. Per la mountain bike, ma specialità cross country Federica Tulino, campionessa a squadre con la formazione del Piemonte nella gara di Brentonico e infine Sara Zabarino, campionessa italiana nel lancio del giavellotto, titolo ottenuto a Milano nel giugno dello scorso anno.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...