Notizia Oggi

Stampa Home

Il panettone Bertoli tra i cinque più buoni d'Italia

In giuria anche Iginio Massari
Articolo pubblicato il 05-10-2016 alle ore 17:59:46
Il panettone Bertoli tra i cinque più buoni d'Italia 2
Piero Bertoli

"La Valsesiana", il panettone artigianale realizzato dal "Raviolificio Bertoli" è tra i cinque più buoni d'Italia. Un ottimo risultato per Piero Bertoli, maestro lievitista e titolare dell’attività che ha la sede e il punto vendita in località Balangera, risultato tra i finalisti del concorso nazionale “Panettone Day”, manifestazione riservata ai professionisti del settore e che si propone di premiare e valorizzare la pasticceria di alta qualità in Italia, piazzandosi assieme ad altri quattro, con il suo panettone artigianale “La Valsesiana” realizzato con un impasto a base di lievito madre e farcito con amarene sciroppate al posto dei canditi e delle uvette, appena dopo quello che è stato decretato dai giudici il “migliore panettone creativo dolce”.

Una giuria di esperti, coordinata da Iginio Massari con Gino Fabbri, Salvatore De Riso e Chiara Maci si è occupata di valutare i dolci in gara scegliendo i 20 migliori panettoni tradizionali e i 5 migliori panettoni creativi dolci che hanno preso parte alla finale svoltasi a Milano, all’interno del Palazzo delle Stelline, nelle giornate del 17 e del 18 settembre.
“Siamo molto soddisfatti – commentano i titolari – di questo risultato perché in lizza eravamo in tanti, circa 200. Comunque il prossimo anno ci riproveremo”.

Nel frattempo, per il mese di ottobre il “Raviolificio Bertoli” sarà presente con i propri panettoni a Milano città da cui trae origine il dolce, in corso Garibaldi, all’interno del Temporary Shop allestito dagli organizzatori per tutti i finalisti.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...