Notizia Oggi

Stampa Home
A Gattinara intrevento per la sicurezza notturna dei pedoni

Il passaggio pedonale si accende da solo

Il Comune ha completato la prima parte di un piano di interventi
Articolo pubblicato il 04-12-2015 alle ore 12:45:09
 
 
Altro 
2 di 751
 
Il passaggio pedonale si accende da solo 2
Il passaggio illuminato
Pedoni più sicuri anche di notte a Gattinara grazie ai nuovi attraversamenti pedonali “illuminati”. In città è terminato il primo lotto del piano asfaltature, così come sono state ultimate le strisce che si accendono al passaggio dei pedoni (nel senso che si accende un faro che illumina l'attraversamento: il tutto comandato da un sensore che percepisce l'arrivo del pedone). La prima tranche della posa dell’asfalto sulle strade era iniziata in autunno, e, grazie alle temperature miti, i lavori sono stati eseguiti senza pause. Riprenderanno a marzo, con l’asfaltatura delle strade mancanti.
 
Nella prima parte di lavori sono state asfaltate le vie Gioberti e XX Giugno, via Carso, vicolo Pray, via Chivasso, un tratto via Leonardo da Vinci. Quest’ultima è la strada che porta all’istituto per geometri, finita al centro di una polemica per le sue pessime condizioni. E’ stato rifatto anche un tratto del marciapiede di via Torino, oltre ad altre strade di minore transito, sia in centro che a San Bernardo. 
Le operazioni sono state eseguite dalla ditta Gallo di Arborio: l’importo dei lavori è pari a 120mila euro. «Entro la primavera - conferma il sindaco Daniele Baglione - contiamo di terminare il primo lotto, mentre il secondo verrà avviato in estate». Con l’ufficio tecnico, come per il primo lotto, verranno individuati gli interventi più urgenti. «Interverremo su tutto il territorio comunale, dove è necessario, anche sui marciapiedi».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...