Notizia Oggi

Stampa Home
Emergenza

Il Soccorso alpino si esercita nella valanga di Rima

Trenta volontari hanno preso parte alla giornata di formazione
Articolo pubblicato il 16-03-2016 alle ore 07:36:27
Un momento dell'esercitazione
Un momento dell'esercitazione

Appuntamento invernale per il Soccorso Alpino Valsesia – Valsessera per un’esercitazione di delegazione su scenari simulati tecnico sanitari in valanga. Trenta volontari, tra cui tre sanitari, si sono trovati sabato a Rimasco per un breve refresh sul trattamento sanitario del travolto da valanga, per poi procedere la salita verso Rima dove nel frattempo, sfruttando una valanga caduta qualche settimana prima sulla strada che porta al paese, erano stati preparati diversi scenari simulati. Arrivati a destinazione sono stati formati quattro gruppi che a rotazione hanno lavorato su 4 scenari diversi. Si è trattato il disseppellimento di un travolto da valanga rivedendo le corrette tecniche di scavo e la valutazione sanitaria del travolto con relativo trattamento sempre con la supervisione dei tecnici e dei sanitari presenti all’esercitazione.

Sono state toccate tutte le problematiche, dal travolto in arresto cardiaco a quello politraumatizzato da stabilizzare, immobilizzare e trasportare in sicurezza a valle, è stata inoltre rivista la parte di ricerca con l’utilizzo dell’artva e la tecnica di sondaggio che sono di fondamentale importanza nella ricerca di uno o più travolti in valanga.

Al termine della giornata, come di consueto, tutti i volontari e i tecnici Soccorsosi sono riuniti per discutere sul quanto emerso dall’esercitazione e sulle problematiche che si presentano durante la gestione di persone travolte in valanga. Saper affrontare un intervento in maniera sicura e corretta è la base per ottenere il miglior risultato possibile, soprattutto in una situazione critica come una valanga.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...