Notizia Oggi

Stampa Home

Il Soccorso alpino di Alagna cerca volontari

Il Sav garantisce anche l’ospitalità dei volontari nella propria sede
Articolo pubblicato il 17-07-2016 alle ore 18:50:48
Il Soccorso alpino di Alagna cerca volontari  2
Volontari del Soccorso alpino di Alagna

Il Soccorso alta Valsesia cerca nuovi operatori per portare avanti l'attività. Da più di trent'anni la Onlus è a servizio del territorio, si tratta di un gruppo associato ad Anpas che opera facendo interventi di emergenza 118, ma anche trasporti verso ospedali e assistenza a gare sportive ed eventi sul territorio. La sede è ad Alagna, l'ultimo paese della vallata.

Grazie allo sforzo gratuito dei soccorritori è possibile garantire molti interventi di primo soccorso in aiuto alla popolazione presente sul territorio. Un nuovo corso verrà organizzato a breve. «Se vuoi metterti in gioco o conosci qualcuno che voglia far crescere le sue potenzialità lavorando in gruppo, imparando e facendo il bene comune allora contattaci», è l'appello lanciato dall'associazione. 

E per “invogliare” i soccorritori ci sono anche alcune interessanti proposte. Il Sav propone infatti una sede ammobiliata dove soggiornare, oltre a sconti sugli impianti di risalita di Alagna e tante altre attività.

«La nostra associazione ha bisogno di nuovi soccorritori per poter erogare ancora un servizio importante – continua l'appello -. Siamo l'unica ambulanza più vicina al pronto soccorso in alta valle». Per entrare a fare parte del gruppo, i requisiti sono un senso di responsabilità e la voglia di mettersi in gioco. Per iscriversi e conoscere meglio l'opportunità è possibile scrivere a Savalagnav@gmail.com o chiamare il 348.90.04.165.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...