Notizia Oggi

Stampa Home

Il Team Valli del Rosa alla Aosta-Gran San Bernardo

Uno spettacolo nello spettacolo
Articolo pubblicato il 11-08-2016 alle ore 10:02:06
Il Team Valli del Rosa alla Aosta-Gran San Bernardo 2
I quattro del Team

Le sfide in casa Team Valli del Rosa non fanno paura a nessuno. I cicloamatori del sodalizio borgosesiano hanno voluto riprovare, per il quarto anno di fila, la gara che dal centro di Aosta portava ai 2473 metri del colle del Gran San Bernardo. Spettacolo nello spettacolo con tanti partecipanti (244 per l’esattezza, 201 gli arrivati e 43 i ritirati) alla partenza, accompagnati da un cielo terso ma con temperatura da inizio primavera. Il cattivo tempo del giorno precedente aveva lasciato degli strascichi e in effetti, man mano che si risaliva il colle, le forti raffiche di vento hanno cominciato a farla da padrone al punto da creare seri problemi ai corridori negli ultimi 5 km di gara. Start alle 9,30 precise in corso Battaglione Aosta scortati dalle auto della Polizia Stradale e dalle moto dell’organizzazione. Dopo un tratto di riscaldamento di un paio di km attraverso le vie della città la partenza ufficiale all’imbocco della strada per il colle.

Subito la selezione con i migliori a fare l’andatura ancorché la manifestazione non prevedesse ordini di classifica. 34 km la lunghezza dell’ascesa lungo la valle che porta il nome della montagna. In successione si attraversano Gignod, Etroubles, Saint-Oyen. Primi 24 km in costante ascesa anche se con pendenze tutto sommato contenute, intorno al 5%, per arrivare a Saint-Rhemy-en-Bosses dove la strada si divide: a destra verso il traforo che porta a Bourg San Pierre in Svizzera, a sinistra verso il colle. Da qui in avanti le pendenze cominciano ad aumentare portandosi intorno al 9%; per questo motivo la fatica comincia a farsi sentire, l’aria rarefatta e il vento sferzante fanno il resto. Durissimi gli ultimi 2 km, ma l’arrivo in vetta e la soddisfazione per aver portato a termine la gara attenuano la fatica. Ritorno in valle dopo un frugale ristoro e le foto di rito in territorio elvetico. Hanno preso parte alla gara: Marco Cottura, Paolo Iani, Massimo Mornarini e Erio Belloni.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...