Notizia Oggi

Stampa Home

Il termine piemontese "balengo" al centro di una battaglia giudiziaria

In aula il prossimo mese
Articolo pubblicato il 20-12-2017 alle ore 13:43:33
foto repertorio
foto repertorio

In tribunale di Torino finisce una parola del dialetto piemontese. Il termine incriminato è "Balengo". La procura ha chiesto l'archiviazione di un fascicolo per diffamazione tramite Facebook. Ma un gip ha detto "no" e ha ordinato un rivio a giudizio dell'imputato. A gennaio ci sarà il processo. La causa vede come parte lesa un esponente del movimento No Tav e riguarda anche altre espressioni come "banda di briganti". La procura si era mossa per l'archiviazione allo sdoganamento di "balengo" utilizzando una ricerca etimologica sulla parola, riferimenti all'Accademia della Crusca e a dizionari storici, e citazioni di frasi di alcuni autori come Cesare Pavese e Ennio Flaiano. Il prossimo mese si discuterà in aula.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...