Notizia Oggi

Stampa Home

In alta Valsesia partono i corsi per imparare gli antichi mestieri

Iniziativa per promuovere la cultura locale
Articolo pubblicato il 20-06-2016 alle ore 07:41:22
In alta Valsesia partono i corsi per imparare gli antichi mestieri 2
In alta Valsesia partono i corsi per imparare gli antichi mestieri 2

C’è il corso di puncetto, quello per realizzare gli scapin e quello di intaglio, ma ci sono anche lezioni di rammendo e informatica. Sono le proposte del progetto “ViviAmoQui”, realizzato nell’ambito del piano di sviluppo locale del Gal “Terre del Sesia” che coinvolge i Comuni di Campertogno e di Mollia con il coordinamento di “Campertogno Arte&Cultura Onlus”, gruppo che si occupa anche della salvaguardia e del potenziamento della collezione d’arte sacra del complesso di San Giacomo Maggiore di Campertogno, continuando l'opera di don Piercesare De Vecchi.

Il progetto ViviAmoQui propone un calendario di appuntamenti che proseguiranno per tutta l’estate e l’autunno.  Si inizia venerdì 24 giugno in biblioteca a Campertogno con il corso serale di informatica della durata di quattro incontri da due ore, sabato 25 giugno invece sarà attivato il corso pomeridiano di informatica per bambini. Dal 30 luglio per cinque sabati sempre nella biblioteca di Campertogno ci sarà il corso di puncetto, si prosegue ad agosto a Casa Belli di Mollia con un pomeriggio dedicato al laboratorio della canapa, a settembre nella stessa location invece ci sarà il corso di gerle, mentre a Campertogno quattro appuntamenti saranno i laboratori di rammendo. Si prosegue a ottobre con il corso di scapin, per finire anovembre con il corso di intaglio.

Per informazioni e iscrizioni contattare gli organizzatori via mail all’indirizzo campertogno.arte@gmail.com o passare il sabato mattina in biblioteca a Campertogno dalle 9 alle 12.30.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...