Notizia Oggi

Stampa Home
Redouan Oummane era stato arrestato in Francia, dove si era rifugiato dopo la fuga

In carcere un "pezzo da novanta" dello spaccio

L'uomo è considerato uno dei principali nodi della rete di pusher in zona
Articolo pubblicato il 31-01-2016 alle ore 09:17:23
In carcere un "pezzo da novanta" dello spaccio 3
Foto d'archivio

E' finito in carcere a Novara uno dei più grossi spacciatori della zona: si tratta di Redouan Oummane, 33 anni, considerato uno dei principali nodi della rete dello spaccio in una vasta area che comprende Novarese e dintorni. L'uomo a ottobre era fuggito in Francia dopo essere riuscito a sfuggire ai carabinieri che lo avevano fermato a un posto di blocco; si era rifugiato a Tolosa, dove viveva senza mai uscire di casa. Era stato poi rintracciato grazie a un'infagine frutto della collaborazione tra inquirenti italiani e francesi, e finalmente si era riusciti ad avere l'ok per l'espatrio. Su di lui pendono le accuse di detenzione e spaccio di stupefacenti, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, lesioni, rapina.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...