Notizia Oggi

Stampa Home
L'iniziativa di Antonio Curcio spostata nel piazzale Milanacciio

In pochi alla manifestazione anti-Buonanno

«Non ci sentiamo rappresentanti da un personaggio così»
Articolo pubblicato il 07-11-2015 alle ore 21:17:21
In pochi alla manifestazione anti-Buonanno 3
Poca gente all'iniziativa di questa mattina

«Non ci sentiamo rappresentati da un politico che minaccia di mettere il filo spinato per bloccare i migranti e che si presenta in televisione armato di pistola». Con queste e altre motivazioni il consigliere comunale di Rimella Antonino Curcio aveva organizzato per sabato mattina un sit-in davanti al municipio di Borgosesia. A capo di tutto, la richiesta a Gianluca Buonanno di dimettersi da ogni incarico.

Insomma, voleva essere un'iniziativa per dare voce a quella parte della Valsesia che non si riconosce nell'europarlamentare, ma non è stata coronata da grande riscontro. Prima di tutto, a Curcio è stato vietato il piazzale del municipio e ha dovuto trasferirsi in una zona assai più periferica, il piazzale Milanaccio (non esattamente il luogo ideale per raduni di questo genere). E infatti non si è mai avuto un grande afflusso di gente. Curcio ha comunque distribuito ai partecipanti un volantino con le ragioni della protesta.

Da parte sua, il Movimento 5 stelle della Valsesia ha voluto rimarcare che il sit-in era un'iniziativa di Curcio, non del Movimento (sebbene Curcio vi faccia parte).

Tags: antonino curcio

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...