Notizia Oggi

Stampa Home

Inseguimento di cinque chilometri per le vie di Borgosesia

Intervento dei carabinieri
Articolo pubblicato il 12-10-2016 alle ore 17:18:13
Inseguimento di cinque chilometri per le vie di Borgosesia 2
La droga e il coltello ritrovati

Un inseguimento lungo cinque chilometri, poi le perquisizioni e il ritrovamento di un coltello e di droga.

I carabinieri della stazione di Borgosesia hanno arrestato D.F., borgosesiano di 28 anni gravato da pregiudizi penali per reati contro il patrimonio, la persona ed in materia di stupefacenti, perché responsabile di resistenza a pubblico ufficiale e porto di oggetti atti ad offendere.

Durante un servizio di prevenzione dei delitti predatori appositamente predisposto a Plello di Borgosesia, i militari hanno incrociato il 28enne alla guida di una Audi A4 su cui viaggiava anche un passeggero. Gli hanno intimavano di fermarsi per sottoporre il mezzo a un controllo, ma incurante dell’alt l'uomo ha iniziato a scappare per le vie del centro cittadino ad alta velocità. E' stato raggiunto dopo cinque chilometri, in regione San Quirico.

L'uomo è stato perquisito e gli sono stati trovati e sequestrati un coltello con lama lunga 9 centimetri e, nascosti sotto un sedile, 7,75 grammi di hashish e 2,22 grammi di marijuana.

E' stata perquisita anche la casa del passeggero, un 16enne residente nel Novarese, e qui sono stati rivenuti e sequestrati altri 450 grammi di marijuana.

Il 16enne è stato deferito in stato di libertà alla procura per i minorenni di Torino perché responsabile di detenzione ai fini di spaccio di hashish ed entrambi sono stati altresì segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti.

L’arrestato, privo di patente perchè mai conseguita, espletate le formalità di rito, è stato messo agli arresti domiciliari, su disposizione dell’autorità giudiziaria.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...