Notizia Oggi

Stampa Home
Cronaca

Insulti razzisti all'operatore della Croce Rossa che soccorre il padre

Dura presa di posizione del Pd
Articolo pubblicato il 30-12-2017 alle ore 07:55:50
Insulti all'operatore della Croce Rossa
Insulti all'operatore della Croce Rossa

«Marocchino di m...» è l'insulto del segretario di Lega Nord Vercelli diretto al soccorritore straniero della Croce Rossa intervenuto per soccorrere il padre. Il dipendente ha presentato denuncia ai carabinieri verso Gianpiero Borzoni.
E il Pd parte all'attacco. Questo il comunicato firmato dal segretario provinciale Gianpaolo De Dominici: «Il nostro commento si può racchiudere in due parole: “Borzoni vergognati!”. Vergognati perché hai anteposto le tue assurde convinzioni razziste alla necessità di prestare un soccorso veloce ed efficace a un tuo famigliare. Vergognati perché hai attaccato un uomo che faceva il suo lavoro, conquistato con fatica, rispetto e costanza dopo anni di volontariato presso la Croce Rossa che lo ha poi assunto. Vergognati perché hai insultato un cittadino italiano, riconosciuto tale dal tuo stesso segretario nazionale Matteo Salvini. Vergognati perché da segretario cittadino di un partito politico che vuole candidarsi a guidare l’Italia, certi atteggiamenti sono inaccettabili e dovrebbero fare riflettere gli elettori moderati e non del nostro paese in vista dei prossimi appuntamenti elettorali».  
Intanto Gianpiero Borzoni, segretario di Lega Nord Vercelli ha già presentato le sue scuse.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...