Notizia Oggi

Stampa Home
Atletica

Italo Quazzola protagonista nei 10 km

Secondo posto ai campionati italiani
Articolo pubblicato il 17-09-2016 alle ore 07:00:00
Italo Quazzola
Italo Quazzola

Dopo l’infortunio Italo Quazzola è tornato protagonista in una gara ufficiale. Nel fine settimana ha corso la prova di 10 chilometri del campionato italiano disputato a Foligno dove ha conquistato il secondo posto tra le Promesse. L'atleta valsesiano, portacolori dell’Atletica Noceto, ha fermato il cronometro sul tempo di 30'23'' a tre secondi dal suo primato personale.

Sul volto dell’atleta originario di Scopello torna il sorriso dopo l’infortunio, nel periodo estivo si è allenato a fondo trovando la condizione giusta per tornare sul grande palco dell’atletica nazionale. «Purtroppo per una brutta caduta ho perso tutto il periodo della primavera e mi sono dovuto fermare- racconta -. Mi sono rimesso in carreggiata e ho iniziato a recuperare giorno dopo giorno». La gara di Foligno era un banco di prova importante per il giovane seguito sempre da Tiziano Bozzo. «E’ stata una gara difficile da interpretare - racconta -. Eravamo in tanti e tutti volevano stare davanti. I primi quattro chilometri sono stati davvero veloci, a metà gara eravamo sotto i 15’, poi è stata una prova a eliminazione». Quazzola ha saputo tenere duro fino in fondo conquistando un ottimo secondo posto. Prossimo impegno ufficiale l’1 ottobre a Trento per una nuova gara su strada, poi l’obiettivo è di partecipare al meeting internazionale dei 10 chilometri in autunno. «Ora sto puntando su 10 chilometri in previsione delle campestri - racconta -. Questo podio lo voglio dedicare alle persone che mi sono state vicino in questo periodo e alla società Atletica Noceto fatta di persone davvero fantastiche a livello personale e organizzativo».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...