Notizia Oggi

Stampa Home
Motori

Jeepers Meeting all'autocross di Maggiora

Appuntamento da oggi fino a domenica
Articolo pubblicato il 30-06-2017 alle ore 08:36:41
Jeep protagoniste a Maggiora
Jeep protagoniste a Maggiora

La grande festa delle Jeep inizia oggi fino a domenica a Maggiora. Mancano ormai pochi giorni all’appuntamento motoristico più divertente dell’estate: la quindicesima edizione del Jeepers Meeting, in programma nel prossimo fine settimana a Maggiora Offroad Arena. Sono già quasi 160 i pre iscritti, provenienti oltre che dall’Italia dalla Francia, dalla Germania, dall’Austria e della Svizzera. Se si pensa al fatto che comunque la stragrande maggioranza dei partecipanti si iscrive nei giorni dell’evento, ci sono tutte le possibilità di abbattere ancora una volta il record di iscritti, stabilito nel 2016 con 637 partecipanti, che hanno fatto del Jeepers Meeting di Maggiora il più grande raduno d’Europa nel suo genere.
 Saranno tantissime le iniziative previste nel 4 giorni dell’evento; saranno innanzitutto approntati 4 percorsi, nei quali divertirsi con la propria jeep: il Verde, il più semplice, con un percorso collinare attorno a Maggiora Offroad Arena; il Blu, quello più lungo, il Rosso e il Nero con un livello di difficoltà crescente; questi ultimi due percorsi sono sconsigliati ai mezzi di serie. È prevista inoltre un’ampia area espositiva dove potrà essere ammirata in prima visione la nuova Jeep Compass e, sempre all’interno dell’area espositiva, sarà approntata una struttura con una rampa con una pendenza di 45° sulla quale ci si potrà avventurare con i mezzi messi a disposizione da Jeep. È previsto poi un corso di guida fuoristrada con istruttori qualificati. Ma, poiché il Jeepers Meeting è soprattutto una festa, l’organizzazione, curata da Sport Club Maggiora e Jeepers Club Milano, ha previsto una struttura coperta di 600 mq che fungerà da area ristorante e area concerti, con musica dal vivo tutte le sere.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...