Notizia Oggi

Stampa Home
Il personaggio

La cake designer da Guinness abita a Roasio

Una professione iniziata per passione
Articolo pubblicato il 30-11-2015 alle ore 13:59:37
Daniela Alborino e il suo staff
Daniela Alborino e il suo staff

E’ stata ricevuta a Palazzo Lascaris la cake designer Daniela Alborino di Roasio che all’Expo 2015 ha conquistato il Guinness dei primati con una torta scolpita a forma d’Italia, il dolce è risultato il più grande del mondo. Presente il presidente del consiglio regionale Mauro Laus e la vice presidente Daniela Ruffino. Proprio dai rappresentanti della Regione è arrivato l’invito a cercare di conquistare un nuovo record, magari realizzando l’Europa.
La mega torta è stata realizzata all’Expo da uno staff diretto appunto da Daniela Alborino, delegata regionale Ancdi (Associazione Nazionale Cake Designers Italia) affianca dalla caposquadra Loredana Atzei, oltre alle colleghe Giusy Alaimo di Borgaretto, Maria Albanese di Busca, Francesca Alfari i Firenze, Gianni Bianco di Sant’Antonino di Susa, Viviana Cagnasso di Bruino, Daniela Corbelli di Condove, Antonella Campagna di Borgo San Dalmazzo, Mariella Randazzo di Rivoli, Giovanna Sacco di Venaria e Cristina Spagnolo di Torino.
E’ stato il giudice Lorenzo Veltri a decretare il record seguendo passo dopo passo la realizzazione. «E’ un traguardo prestigioso che voglio condividere con tutti coloro che hanno lavorato per questo successo - sono state le sue prime parole -.Ora le sfide non mi spaventano». Daniela ha iniziato a decorare torte due anni fa, per gioco. Ha 42 anni e vive a Curavecchia. Ora questa passione è diventata il suo lavoro.
E’ arrivata così l’idea di tentare il record che era detenuto da una equipe di Londra realizzando una torta di 120 metri quadrati. Già in primavera erano partite le selezioni per individuare i pasticcieri e i cake designer che l’hanno poi affiancata.

Tags: daniela alborino

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...