Notizia Oggi

Stampa Home

La ferrovia della Valsesia si specializza nei treni a vapore

Treni storici anche per l'Alpàa
Articolo pubblicato il 19-04-2016 alle ore 19:29:53
La ferrovia della Valsesia si specializza nei treni a vapore 2
Lavori in corso sui binari

Nuova vita per la ferrovia della Valsesia: sarà l’unica linea italiana turistica per locomotive a vapore.
Il progetto ha preso il via e nel fine settimana le ruspe si sono messe al lavoro nell’area della stazione di Varallo. «In questi giorni - spiega il sindaco di Varallo, Eraldo Botta - si sta ricollegando lo scalo merci con la sostituzione di tutto l’armamento, la realizzazione di nuovi scambi e la revisione della piattaforma girevole a mano per poter ruotare sulla stessa le locomotive a vapore. Stiamo formalizzando anche l’accordo per poterne avere una in rimessa a Varallo».

L’obiettivo è dunque trasformare la Novara-Varallo, su cui le corse pubbliche sono ferme da più di un anno e mezzo, in una linea turistica unica in Italia, «l’unica - annuncia Botta - con la sola trazione a vapore. Si vuole tornare a far vivere ai passeggeri un viaggio come nella fine dell’Ottocento». Proprio per questo, in questi giorni alla stazione di Varallo verranno restaurate anche le colonne idrauliche per caricare l’acqua nelle locomotive e inizieranno a breve anche i lavori di sistemazione delle facciate e del tetto dell’antica rimessa delle locomotive.
«Tutto questo grazie alla Fondazione Ferrovie dello Stato con il suo direttore Luigi Cantamessa - prosegue Botta -, che sostiene un progetto nato l’anno scorso».

E’ diventata ormai una tratta abituale per i treni storici e verrà utilizzata nuovamente quest’anno in occasione dell’Alpàa per il treno navetta che permetterà ai visitatori di raggiungere comodamente la località che ospita la manifestazione, e limiterà soprattutto nelle ore serali il formarsi di lunghe code sulla strada provinciale.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...