Notizia Oggi

Stampa Home
Indagini

La marocchina terrorista di Baveno assoldava combattenti

A lei si rivolgevano chi voleva combattere per l'Isis
Articolo pubblicato il 30-04-2016 alle ore 07:02:47
Wafa Korraichi
Wafa Korraichi

La giovane marocchina arrestata a Baveno nell'ambito di una operazione anti-terrorismo avrebbe avuto un ruolo decisivo nell'assoldare combattenti per l'Isis. Wafa Koraichi non è accusata soltanto di aver coperto il fratello Mohamed, combattente dell'Isis. Chi voleva arruolarsi per il Califfato passava da lei. Dopo l'arresto di giovedì il gip di Milano ha emesso una ordinanza di custodia cautelare in carcere. Rimane invece fuori dalle indagini il marito di Wafa, un pizzaiolo che più volte nelle intercettazioni si sente litigare con la moglie proprio per il suo coinvolgimento nell'estremismo islamico.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...