Notizia Oggi

Stampa Home

La maxi-panchina di Gattinara dilaga anche sui social

Inaugurata a fine giugno
Articolo pubblicato il 23-07-2017 alle ore 12:33:51
La maxi-panchina di Gattinara dilaga anche sui social 3
La maxi-panchina di Gattinara

Ormai a Gattinara è scattata la mania per la panchina gigante di Chris Bangle. Sui social network fioccano le foto dei gattinaresi che si fanno immortalare sulla scultura gigante viola-rossa, da cui si gode di una visione inedita sulla città del vino. La panchina gigante è stata inaugurata a fine giugno nel piazzale della torre delle Castelle. Sin dai primi giorni in cui la struttura era a disposizione, sono stati molti i gattinaresi che hanno voluta raggiungerla durante la loro passeggiata, per godersi il panorama da un punto di osservazione inedito e condividere sui social network l’immancabile selfie sulla panchina. Ora però serve uno sforzo in più da parte dell’amministrazione comunale: promuovere la scultura anche fuori dalla città, in modo da creare un flusso di visitatori che, come nelle Langhe, raggiunge la città del vino con la scusa di una panchina decisamente fuori scala.

«La panchina gigante di Gattinara è la numero 35 del progetto – spiega il sindaco Daniele Baglione – e possiamo dire che si promuove da sola. Sul sito della fondazione che gestisce questo progetto artistico di Chris Bangle, avviene una promozione gratuita e continua di tutte le panchine giganti, quindi anche della nostra. Gli amanti di queste sculture, quindi, troveranno anche Gattinara nei loro tour “consigliati” alla scoperta delle panchine». La fondazione organizza periodicamente iniziative mirate. Ad esempio, quando le panchine erano meno, venne organizzato un tour tra tutte le panchine installate, con una gara a chi metteva meno tempo a percorrerlo tutto.

Tuttavia a Gattinara non escludono iniziative mirate. «Il massimo dell’affluenza penso che si raggiungerà tra pochi giorni – dice il primo cittadino – in occasione della festa degli alpini. Chiunque salirà alla Torre delle Castelle per i festeggiamenti, non potrà fare a meno di notare la scultura e magari salirci sopra. E’ una cosa molto semplice ma piace molto e ha un grande richiamo».

Il “Big bench community project” prevede sia il supporto tecnico a chi vuole costruire una nuova grande panchina ufficiale, «sia la collaborazione con le eccellenze dell’artigianato locale per realizzare prodotti a esse ispirati, che possano dare un piccolo contributo all’economia e al turismo locali, nel segno dello spirito positivo che le panchine portano in questa zona».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...