Notizia Oggi

Stampa Home
E' successo stamattina

La moglie aggredita fa scoprire l'arsenale del marito

La donna ha chiamato i carabinieri
Articolo pubblicato il 13-12-2015 alle ore 18:07:42
L'arsenale sequestrato
L'arsenale sequestrato

Viene aggredita dal marito e temendo il peggio ha chiamato i carabinieri. E' successo questa mattina quando una 30enne ha chiamato il 112. E' successo a Pisano, la pattuglia giunta dopo pochi minuti sul posto ha constatato l’avvenuta aggressione e lo stato di choc della donna, che singhiozzava dolorante. Dopo poco è rientrato a casa l’aggressore e, nonostante il tentativo di conciliazione dei militari, la lite tra i due coniugi è nuovamente scoppiata. Non è sfuggito però ai militari parte del contenuto della discussione, nel corso della quale la giovane minacciava di rivelare il fatto che il marito detenesse delle armi. Messo alle strette, davanti alle sue responsabilità, il 37enne dopo una prima fase di reticenza ha ammesso di possedere delle armi da fuoco. In una cascina vicino a Borgomanero aveva sotterrato un involucro di plastica contenente un fucile completo di baionetta, una pistola lancia razzi, e varie cartucce da caccia e da moschetto. Il mini arsenale è stato sequestrato in attesa degli accertamenti finalizzati a stabilire la provenienza delle armi. La giovane moglie è stata sottoposta alle cure del caso al pronto soccorso, mentre l'uomo è stato arrestato per detenzione illegale di armi, lesioni personali e minacce.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...