Notizia Oggi

Stampa Home

La Provincia di Novara: abbattere altre volpi

Prorogato il piano di contenimento per altri due anni
Articolo pubblicato il 24-02-2016 alle ore 07:22:08
La Provincia di Novara: abbattere altre volpi 3
Foto d'archivio

Una notizia destinata a innescare polemiche: la Provincia di Novara ha deciso di prorogare per altri due anni il piano di abbattimento delle volpi concluso nel 2015. Questo perché si continua a ritenere che ci siano troppi esemplari in giro e che questo fatto comprometta l'ecosistema (le volpi mangiano topi, lucertole, anatre, fagiani, a volte addirittura pesci e frutta matura: e ovviamente di tanto in tanto fanno visita a qualche pollaio). Non essendo al contrario preda di nessun animale, possono proliferare più di altre specie.

Per questo la Provincia ha deciso di proseguire il piano di abbattimenti, da eseguire con le guardie provinciali in collaborazione coi proprietari dei terreni (se hanno licenza di caccia) e altri volontari.

Ma contro i piani di abbattimento è sempre sorta una dura opposizione da parte dei tanti che sostengono che la presenza di volpi non crea alcun vero problema all'ecosistema, e che i piani di abbattimento sono solo un initule regalo al mondo della caccia.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...