Notizia Oggi

Stampa Home

La Regione bacchetta Ailoche: da rifare il piano regolatore

Il documento era della precedente amministrazione
Articolo pubblicato il 27-04-2016 alle ore 19:24:45
La Regione bacchetta Ailoche: da rifare il piano regolatore 2
Il municipio di Ailoche

Addio al sogno del boom edilizio ad Ailoche: la Regione ha infatti rispedito al mittente il piano regolatore. Il progetto che aveva creato non poche polemiche negli anni passati non è stato accolto dai tecnici di Torino. In particolare, lo sviluppo residenziale di Gabbio e Giunchio è giudicato del tutto sovradimensionato: assurdo pensare a uno sviluppo edilizio di quel genere nelle due frazioni lungo lo Strona. Assurdo anche ipotizzare un boom demografico con un aumento di 768 abitanti.

Il piano regolatore era stato portato avanti dall’amministrazione del sindaco Luigi Algarotti, ma già all’epoca la minoranza si era opposta sostenendo che il piano di sviluppo era esagerato per una piccola realtà come Ailoche. E ora l’attuale primo cittadino Massimo Langhi si trova a dover rimettere mano al progetto. «Abbiamo istituito una commissione urbanistica. Ci siamo già trovati una volta per fare una prima analisi. Dal 2002 al 2012 c’è stato un aumento di appena il 4 per cento della popolazione e giustamente i tecnici regionali si chiedono come possa esserci un aumento di 768 abitanti con il nuovo piano regolatore in pochi anni».

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...