Notizia Oggi

Stampa Home
Lutto

La Regione ha ricordato Nereo Croso

Il geometra serravallese è stato assessore al bilancio
Articolo pubblicato il 28-06-2016 alle ore 10:38:26
Nereo Croso
Nereo Croso

L’assemblea legislativa nella seduta del 28 giugno ha commemorato Nereo Croso, deceduto il 19 giugno, all’età di 77 anni, che aveva ricoperto l’incarico di assessore al Bilancio nella quarta legislatura (1985) e consigliere nella quinta.

“Di Nereo Croso – ha detto il presidente Mauro Laus - desidero ricordare le qualità umane e politiche: la dedizione e l’impegno con cui ha ricoperto i suoi incarichi istituzionali sono stati sempre apprezzati dai cittadini della sua terra, la Valsesia, e anche da coloro che hanno collaborato con lui nei momenti più rilevanti dell’attività consigliare e della vita amministrativa della nostra Regione”.

Nato il 28 settembre 1938 a Serravalle Sesia, geometra e imprenditore, è stato un esponente di spicco del Partito Socialista. Consigliere comunale e vicesindaco di Serravalle dal 1975 al 1980, nel 1975 è stato anche eletto consigliere provinciale a Vercelli e sino al 1980 ha ricoperto l’incarico di assessore ai Lavori pubblici.  Dal 1980 al 1985 è stato Presidente della Provincia di Vercelli. Eletto in Regione nel 1985 con il Psi,  è stato componente delle Commissioni Urbanistica e Affari istituzionali e ha ricoperto la carica di presidente della Commissione Ambiente sino al 1987 quando è stato nominato assessore a Bilancio e Finanze.  Nella quinta legislatura è stato rieletto in consiglio regionale ed è diventato presidente della commissione agricoltura, oltre che componente delle commissioni Urbanistica e sanità . L’assemblea ha osservato un minuto di silenzio rinnovando le condoglianze ai figli Leonardo e Silvia presenti in aula e alla signora Marzia.

 

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...