Notizia Oggi

Stampa Home

La storia dell'antica Roma riemerge a Sizzano

La zona è già stata analizzata dalla Soprintendenza per i beni culturali
Articolo pubblicato il 26-05-2016 alle ore 21:43:08
La storia dell'antica Roma riemerge a Sizzano 2
Foto d'archivio

La storia dell’antica Roma riemerge a Sizzano. Il Comune si prepara ad acquisire un terreno ricco di reperti storici. Si tratta di un’area di 13.390 metri quadri, di proprietà di una privata cittadina, che nasconde un gran numero di manufatti e reperti risalenti all’età romana, testimonianza di un insediamento suburbano.


La zona è già stata analizzata dalla Soprintendenza per i Beni Culturali. Dopo una lunga serie di incontri, le due parti hanno raggiunto un accordo di cessione bonaria per 16mila euro, a cui vanno aggiunti 1.500 euro per il rogito. Il perfezionamento dell’iter amministrativo sarà sicuramente lungo e complesso, ma per il momento è già stata redatto un “preliminare di vendita”.
La vicenda del terreno si lega all’accettazione, nel 2013, della donazione di una porzione di vecchio stabilimento dell’azienda Ponti, «da utilizzare prioritariamente per lo svolgimento di tutte le attività amministrative propedeutiche alla realizzazione di un deposito attrezzato per la gestione di tutte le attività di studio – spiegano dal Comune - per organizzare una puntuale inventariazione e conservazione ordinata dei beni archeologici del territorio e per incentivare la tutela archeologica territoriale allargando l’iniziativa a tutte le comunità locali limitrofe, superando parzialmente i più pesanti costi di gestione di strutture museali».


Un’occasione che il Comune ha colto al volo. In seguito, nel 2015, la Direzione regionale per i beni culturali si è resa disponibile a collaborare per raggiungere l’obiettivo.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...