Notizia Oggi

Stampa Home

La tragedia di Andrea, morto a 17 anni a Boccioleto annegato mentre faceva kayak

Fatale una rapida
Articolo pubblicato il 26-03-2017 alle ore 06:55:15
La tragedia di Andrea, morto a Boccioleto annegato mentre faceva kayak 3
Foto dal sito http://rivertribe.it/associazione-sportiva

Si chiamava Andrea Faoro il 17enne che ieri è morto annegato sotto le acque del torrente Sermenza, all'altezza di Boccioleto. Stava scendendo con alcuni amici quando il suo kayak si è rovesciato: nonostante fosse un giovane assai esperto di questo sport (a dispetto della giovane età), non è più riuscito a prendere il controllo della situazione. Quando gli amici sono riusciti a tirarlo fuori era ormai troppo tardi e a nulla sono serviti gli intereventi dei soccorritori.

Andrea viveva in provincia di Brescia, a Chieri, e faceva parte dell'associazione River Tribe. «Il nostro “nino maravilla” - così viene descritto sul sito dell'associazione - non ha ancora compiuto 17 anni ed è gia uno dei più talentuosi kayaker italiani, seppur abbia un aspetto molto docile, ha un enorme forza che in fiume diventa infinita eleganza. Andrea ha fatto esperienze in fiumi in Italia, in Francia e in Slovenia. Il più giovane della Tribe non aspetta altro che stupirvi».

Tanta esperienza e talento che però non sono stati sufficienti ad aiutarlo ieri intorno alle 13: a far rovesciare il kayak è stata una rapida, e Andrea è rimasto troppo a lungo sotto. Sono interventuti gli operatori del Soccorso alpino Val Sermenza con un defibrillatore, poi anche l'elicottero del 118 da Borgosesia. Ma non c'è stato niente da fare.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...