Notizia Oggi

Stampa Home

Ladro in trappola grazie a un carabiniere di Borgosesia fuori servizio

Pochi giorni fa
Articolo pubblicato il 16-11-2017 alle ore 12:26:01
Ladro in trappola grazie a un carabiniere di Borgosesia fuori servizio 1
Ladro in trappola grazie a un carabiniere di Borgosesia fuori servizio 1

Va in fumo il tentativo di un ladro di prendere di mira una ditta di Sizzano. Grazie ad un carabiniere fuori servizio di Borgosesia il malvivente è stato arrestato. 

Era circa mezzanotte quando il militare, che in quel momento era fuori servizio, passando nei pressi di uno stabilimento di Sizzano ha notato le luci accese. Si è insospettito che qualcosa non andasse, e la conferma è arrivata quando ha visto un uomo uscire, infilarsi in un furgone e scappare. A quel punto ha avvertito la centrale operativa dando tutte le indicazioni del caso.

Senza dare troppo nell’occhio il militare fuori servizio ha continuato a seguire a distanza il furgone che si dirigeva verso Novara. In questo modo ha potuto dare tutte le indicazioni ai colleghi che nel frattempo con le auto di ordinanza stavano confluendo sul posto. Il ladro intanto non si era accorto di essere inseguito e con il suo furgone si stava dirigendo verso casa, a Novara. Il carabiniere di Borgosesia si è sempre tenuto in contatto con la centrale operativa, è stata una operazione in sinergia a distanza che ha dato ottimi frutti.

E grazie alla sua segnalazione i colleghi del comando provinciale di Novara hanno potuto organizzare un posto di blocco per fermare il ladro. Sulla strada principale di Nibbia una gazzella dell'Arma si è messa di traverso bloccando la strada al furgone: a questo punto il ladro, preso dal panico, ha deciso di provare la fuga andando a speronare l'auto dei militari senza però riuscire a completare il suo progetto di forzare il blocco. E' stato quindi fermato e arrestato.

Si tratta di un 50enne di origini calabresi residente a Novara. Le accuse a suo carico sono quelle di furto, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento di una gazzella dell'Arma. Tutto il materiale rubato era ancora all’interno del furgone ed è stato consegnato alla ditta. L’uomo sembra aver agito da solo.

Soltanto grazie al senso civico e del dovere del carabiniere fuori servizio della compagnia di Borgosesia è stato possibile bloccare il malvivente e coglierlo sul fatto riconsegnando la merce appena rubata.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...