Notizia Oggi

Stampa Home
Podismo

Lara Giardino domina la StraCossato in campo femminile

L'atleta di Trivero ha il vuoto dietro a sè
Articolo pubblicato il 02-07-2016 alle ore 10:04:10
Lara Giardino in mezzo alle due sfidanti
Lara Giardino in mezzo alle due sfidanti

Due nomi nuovi nell’albo d’oro della StraCossato, la storica corsa su strada della seconda città biellese: ad aggiudicarsi la 22ª edizione sono stati due atleti di ottimo livello regionale, il marocchino Tariq Bamaarouf, già vincitore della maratonina di Biella e la biellese Lara Giardino, ragazza che non ha bisogno di presentazioni, quest’anno vincente in quasi tutte le gare disputate.

Numeri in crescita rispetto alla scorsa edizione con circa 170 atleti per la competitiva e altrettanti che hanno voluto prendere parte alla camminata non competitiva. Torniamo alla gara. In avvio sono cinque gli atleti a scappare via: insieme a Tariq Bamaarouf (Team Marathon Torino) partono forte il connazionale Abdelhadi Laaouina (Atl. Susa), il borgomanerese Marco Gattoni (Ugb), il biellese Alberto Mosca (Atl. Palzola) e soprattutto il canavesano Edward Young (Pod. Valchiusella) che punta ad uno storico tris dopo aver vinto le due precedenti edizioni. A metà gara si allontana Gattoni e anche Mosca, alle prese con i postumi di un intervento, chirurgico deve cedere agli avversari. Nel finale molla l’acceleratore pure Laoouina, lasciando così via libera agli altri due: la volatona è vinta da Bamaarouf che stacca di un secondo Young e si aggiudica così la 19ª edizione del Memorial Vittorio Ellena col tempo di 19’48”. Young arriva ad un secondo, Laoouina è terzo a 21 secondi, Mosca 4° in 20’33” e Gattoni 5° in 21’04”.

Tra le donne non c’è storia: Giardino vola via solitaria e corre verso al traguardo senza doversi curare delle inseguitrici: chiude in 24’20” conquistando la 1ª edizione del Trofeo Ettore Quazza in memoria dell’indimenticabile presidente della Pro Loco scomparso lo scorso novembre. Al secondo posto Jenny Mainelli (Biella Running, 25’21”) che controlla nel finale l’irruenza di Katarzyna Kuzminska (Atl. Canavesana, 25’24”). Al quarto posto Barbara Merlo (Splendor Cossato, 26’53”) seguita da Alice Gattoni (Ugb, 27’41”) sorella di Marco, atleta più giovane della competitiva: è nata il 13 dicembre 2000.

Premiate anche le società più numerose: al Biella Running il Trofeo Valentino Stefanuzzi davanti a Atletica Candelo, La Vetta Running, Gaglianico 74 e Splendor Cossato.

A fine gara, all’arrivo di tutti i concorrenti, grande premiazione a sorteggio per i “non competitivi”, mentre per i partecipanti alla gara agonistica premi come da regolamento: i primi 3 assoluti e i primi 5 di ogni categoria prevista.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...