Notizia Oggi

Stampa Home
Obiettivo fare del "Degli Infermi" un polo di eccellenza sanitaria

L'Asl Bi ha presentato oggi il nuovo atto aziendale

La riduzione delle unità interne ha consentito di creare il Dipartimento di Oncologia
Articolo pubblicato il 02-11-2015 alle ore 19:47:32
L'Asl Bi ha presentato oggi il nuovo atto aziendale 3
L'ospedale "Degli Infermi" di Biella

L’Azienda Sanitaria di Biella ha presentato oggi il nuovo atto aziendale. Tra gli obiettivi fare dell’Ospedale degli Infermi uno dei poli di eccellenza in ambito oncologico e un punto di riferimento del Quadrante nord orientale del Piemonte per le patologie neurologiche, cardiovascolari e ortopediche.

La riduzione, da 91 a 81, delle unità interne organizzative ha consentito di creare, oltre ai dipartimenti previsti dalle linee guida, un Dipartimento di Oncologia, unità funzionale che include tutte le specialità mediche coinvolte nella diagnosi, nella terapia e nella cura dei tumori.

 “Il nuovo Atto – dice il Direttore Generale, Gianni Bonelli – rappresenta un’opportunità per rivedere le strategie interne, puntando su sostenibilità economica, valorizzazione di ciò che questa Azienda offre e sulla sinergia con altre realtà sanitarie pubbliche, private, con il mondo dell’associazionismo e del volontariato. Continueremo a percorrere anche la strada della ricerca e della sperimentazione, due tasselli fondamentali da sviluppare in collaborazione con il mondo universitario e con realtà pubbliche e private”.

L’attività sul territorio continuerà ad essere guidata dai Distretti (che restano due) e attraverso il dialogo continuo con i medici di medicina generale, i pediatri di libera scelta e le realtà che erogano servizi socio-assistenziali. In ambito territoriale si punterà molto sulla una presa in carico globale dei pazienti con fragilità e con patologie croniche. Fondamentale sarà anche il ruolo dei Dipartimenti interaziendali per rafforzare la sinergia e la collaborazione con altre aziende sanitarie dell’area interaziendale di coordinamento del Piemonte nord orientale. Questi Dipartimenti nascono in funzione di una gestione dei casi clinici condivisa con altri ospedali piemontesi, in un’ottica di “rete”. Nello specifico, con il nuovo Atto viene mantenuto il ruolo dell’Azienda sanitaria di Biella all’interno della Rete Oncologia del Piemonte e della Valle d’Aosta e vengono istituiti il Dipartimento di Medicina dei Laboratori e il Dipartimento transmurale di Medicina fisica e riabilitativa che comprendono le aziende sanitarie di Biella, Novara, Vercelli e Verbano Cusio-Ossola.

Tags: atto aziendale,ospedale,Asl Bi

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...