Notizia Oggi

Stampa Home
Anniversario

L'Avis Coggiola festeggia i 50 anni

Sarà un 2016 ricco di appuntamenti
Articolo pubblicato il 07-01-2016 alle ore 07:39:12
Avisini alla corsa di Coggiola
Avisini alla corsa di Coggiola

L'Avis di Coggiola ha voluto iniziare l'anno del suo cinquantesimo anniversario subito in forma. In occasione della corsa podistica di Coggiola. organizzata dal gruppo Podisti pensionati, la sezione Avis ha voluto essere presente con un proprio banchetto e alcuni volontari. «Il 2016 sarà un anno importantissimo e speciale per la nostra Avis - spiega il presidente Cristian Nichele - che compirà 50 anni di fondazione. E' un traguardo speciale che collocano la nostra sezione come la seconda Avis più vecchia del biellese e la festeggeremo nel migliore dei modi nel corso di quest'anno particolare». Anche a livello regionale la sezione valsesserina è una di quelle storiche e anche tra le più attive nella partecipazione a eventi, ma anche nella promozione della raccolta di sangue per attirare sempre nuovi donatori.
L'associazione ha già pensato a una serie di eventi da proporre nell'arco del 50° anniversario che verranno svelati soltanto in un secondo momento, intanto però ha già voluto essere presente il primo giorno del nuovo anno alla manifestazione podistica del paese che ha richiamato decine di appassionati runners. I podisti hanno potuto smaltire i postumi del Capodanno con una corsetta non competitiva, ma con l’obiettivo di iniziare in compagnia il nuovo anno tra appassionati.
L'associazione Avis Coggiola, attiva in paese dal 1966, ha registrato negli ultimi tempi un dato significativo: il 70 per cento degli iscritti ha meno di 25 anni. E sono circa 150 i donatori attivi su tutto il territorio. Negli ultimi anni si è puntato molto a coinvolgere i più giovani attraverso una campagna di sensibilizzazione nelle scuole organizzando incontri con esperti per i ragazzi delle medie, distribuendo invece un opuscolo illustrato tra gli alunni delle elementari. Ma si è deciso di inviare anche una lettera ai neo diciottenni invitandoli a donare sangue.
Ma l'associazione di Coggiola è stata sempre attiva anche nella vita del paese prendendo parte alla festa della paletta, per esempio, per anni poi si è occupata della gestione estiva del punto ristoro al santuario del Cavallero.
Il 2016 sarà dunque un anno ricco di appuntamenti che punteranno anche a coinvolgere continuamente i giovani per sensibilizzarli sulla necessità di donare il sangue.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...