Notizia Oggi

Stampa Home

Le famiglie di Romagnano aiutano la scuola di Amatrice

Saranno devoluti all'istituto comprensivo 1100 euro
Articolo pubblicato il 02-02-2017 alle ore 10:50:38
Le famiglie di Romagnano aiutano la scuola di Amatrice 2
I genitori del Comitato di Prato Sesia impegnati nella raccolta fondi per Amatrice

Offrire ad Amatrice - uno dei paesi del centro Italia duramente colpiti dal terremoto - un aiuto per ricostruire la scuola. Questo l'obiettivo dei genitori degli studenti delle scuole medie di Romagnano che nel periodo natalizio si sono fatti promotori di alcune vendite di prodotti “home made”. 

La prima in occasione della manifestazione natalizia “Slow Christmas”, organizzata dal Comune di Romagnano, e le due successive grazie alla collaborazione di due privati che hanno messo a disposizione lo spazio per allestire gli stand: la floricultura “Zanet” di Prato Sesia e il negozio “Omnia Sport” di Romagnano. In entrambe le occasioni mamme e papà hanno proposto un simpatico gioco per i più piccoli e offerto cioccolata calda, dolci, confezioni natalizie e idee regalo realizzate da loro.

«Molte persone - dicono i genitori - hanno aderito con entusiasmo all’iniziativa, dimostrando, seppur in periodo di crisi, di saper rispondere con grande generosità all'appello".

All’istituto comprensivo di Amatrice saranno devoluti 1100 euro: la cifrà sarà interamente versata sul conto corrente della scuola, senza alcun passaggio intermedio, essendo attivo un contatto diretto con un insegnante del luogo.

Immediata e commossa la risposta della dirigente scolastica Maria Rita Pitoni: " A nome di tutta la comunità scolastica di Amatrice esprimo i più calorosi ringraziamenti alle mamme e ai papà del Comitato genitori per aver intrapreso questa iniziativa solidale. Gli alunni sono molto felici di sapere che c’è chi pensa a loro. Simili gesti, fatti col cuore, ci danno la forza, giorno dopo giorno di andare avanti, di guardare al futuro e intravedere un nuovo inizio. Un forte abbraccio da alunni, genitori, docenti e collaboratori".

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Eventi e Manifestazioni

Sanità e salute

Lettere

Lettere

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita

per non dimenticare Don Cesare Boschin vittima della malavita
Lettera del 14-12-2016

Buongiorno, sono una nipote di Don Cesare Boschin. Mi chiamo Isabella Formica. Lo zio è morto per mano della malavita. Ha difeso sempre i suoi parrocchiani...

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...