Notizia Oggi

Stampa Home

Lenta ha dato l’addio a Luigina Valmacco del ristorante Nazionale

Lascia il marito e tre figli
Articolo pubblicato il 05-07-2016 alle ore 14:16:43
Lenta ha dato l’addio a Luigina Valmacco del ristorante Nazionale 2
Luigina Valmacco

I suoi piatti, per la qualità e l’abbondanza, erano conosciuti un po’ in tutta la Valsesia: è morta giovedì a 82 anni Luigina Valmacco, ex titolare insieme al marito Enzio Conti del ristorante “Nazionale” di Lenta. E la comunità di Lenta sabato mattina si è stretta attorno ai suoi familiari, che in chiesa parrocchiale le hanno dato l’ultimo saluto.

Al momento del decesso la donna era ricoverata all’ospedale di Vercelli, ma le cure dei medici nulla hanno potuto per salvarle la vita.
Quella di Luigina Valmacco è stata un’esistenza sempre tra tavoli e cucina; prima ancora di aprire il “Nazionale” aveva gestito con il marito un’altra trattoria, sempre a Lenta. Poi l’intuizione di quel locale basato sulla tradizione e sui sapori genuini. Fritti misti alla piemontese, antipasti a base di salumi e lasagne hanno fatto del “Nazionale” un punto di riferimento non solo per Lenta ma per tutto il territorio. Luigina Valmacco e il marito Enzio Conti negli anni hanno fatto crescere sempre di più il locale, che per le sue dimensioni veniva scelto anche per banchetti di matrimonio e per cerimonie come battesimi, prime comunioni e cresime.


Quando non era impegnata nel lavoro, Valmacco si occupava della famiglia: dal matrimonio con Enzio sono nati i tre figli Ernestino, Patrizia e Roberto. E’ proprio ai figli che la coppia, una volta raggiunta l’età della pensione, ha lasciato l’eredità del ristorante.
Ma senza mai staccarsene veramente: fino a quando la salute lo ha consentito, Luigina Valmacco è stata una presenza costante al “Nazionale”, dove proseguiva con la sua consueta cortesia ad accogliere i clienti di ogni dove.

Attualità

Cronaca

Politica

Economia e Lavoro

Sport

Cultura e Spettacolo

Sanità e salute

Più letti

I più letti

Lettere

Lettere

ringraziamenti per Hospice di Gattinara

ringraziamenti per Hospice di Gattinara
Lettera del 30-08-2016

Gent. Direttore, il mio papà, Mario Beneduce, è mancato, a causa di un brutto tumore, il giorno 29 agosto scorso. Attraverso il Suo stimato giornale...